venerdì 5 agosto 2011

Il Fai da Te nel Tempo Libero...

Il colore più utilizzato è il bianco perché allarga lo spazio e dà luminosità. Per un ambiente più caldo sono da preferire il giallo, l’arancione o il rosso. Negli ultimi anni sono di gran moda anche il grigio e le tonalità di rosa e lilla

Free time per tutti, sia per chi si appresta a partire sia per chi è già sotto l’ombrellone a godersi il mare.

Ma tempo libero non significa solo sport e vacanza, molti preferiscono dedicarsi al “fai da te” nelle proprie abitazioni. La bella stagione è l’ideale per dare una bella rinfrescata alle pareti. E allora, seguendo i consigli degli esperti si imbracciano gli arnesi e si comincia. Eh no! La tinteggiatura non è impresa semplice, non basta avere un pennello e un pò di vernice in casa, serve organizzare bene il lavoro, preparando la stanza a dovere, prendendo gli attrezzi giusti e scegliendo con cura il colore per le pareti che si vogliono dipingere, in modo da dare una nuova personalità agli interni. Per un lavoro a regola d’arte c’è bisogno di alcuni accorgimenti.

Prima di tutto bisogna pulire le pareti dalla polvere, togliere chiodi e viti, stuccare e poi carteggiare per togliere lo stucco in eccesso. È consigliabile coprire con del nastro-carta punti luce, battiscopa e infissi, e con un telo tutti gli oggetti che non si possono togliere dalla stanza. In seguito si comincia a diluire la vernice con l’acqua. La moda vuole che ci si sbizzarrisca alla ricerca delle nuances più particolari, ma diamo via libera alla fantasia ricordando però che i colori hanno ruoli molto precisi, ossia dare luminosità, allargare visivamente lo spazio, donare energia, rilassare o rallegrare, fondersi o contrastare con gli arredi.

Utlimi siti aggiunti

Gli ultimi siti aggiornati nel nostro blog divisi per categorie