lunedì 29 agosto 2011

L come LUSSO: gioielli, manufatti o orologi

Il desiderio umano di abbellirsi con simboli di lusso non mette in crisi le aste di oggetti preziosi, siano essi gioielli, manufatti o orologi.

Gli acquirenti di questi beni, vogliono poter contare sul mantenimento del loro valore nel tempo Il lusso sembra avere il compito di mantenere vivi i sogni in una società dove quasi tutto è diventato accessibile e dove le esigenze degli amanti dello sfarzo sembrano essere cambiate.

Quando si parla del lusso vengono subito in mente automobili superaccessoriate, yacht da sogno, hotel cinque stelle, jet privati. Ma ogni oggetto, anche il più piccolo e comune, può venire reinterpretato secondo i parametri del luxury world: dalla penna a sfera decorata con la giada, la pietra più preziosa e antica, a quella usb con applicazioni in platino, dai telefoni cellulari rivestiti in oro rosa e gemme, alle posate costruite in argento e incastonate di diamanti, agli accendini intarsiati in pelle e pietre preziose.

L’orgoglio del lusso Made in Italy è, senza dubbio, la produzione artigianale di gioielli, creazioni in cui è visibile la sapiente abilità dei maestri orafi italiani che plasmano metalli e pietre preziose realizzando pezzi unici e particolari. Oggi il concetto di gioiello non può ignorare la contaminazione delle influenze già note, reinterpretate alla luce contemporanea, per cui non si esita a passare dal gusto tribale - come la provocazione del piercing con diamanti - a quello più avveniristico, attribuendo ai monili una valenza sontuosa.

Di lusso è il gioiello che tende a sposare moda e arte attraverso il lavoro di stilisti ed esperti di design, che sperimentano, elaborano e fondono forme e materiali nella loro dimensione simbolica ed emotiva.

Utlimi siti aggiunti

Gli ultimi siti aggiornati nel nostro blog divisi per categorie